Comunicato stampa finale - San Pellegrino 18-3-2019

Sabato 16 marzo presso il teatro del Casinò di San Pellegrino alle ore 16 si sono svolte le premiazioni del concorso del SanPellegrino Festival di Poesia per e dei bambini, giunto quest'anno alla sua nona edizione. Hanno fatto man bassa di riconoscimenti due scuole collocate agli antipodi d'Italia: il plesso di Costa Serina, in provincia di Bergamo e il 2° circolo didattico di Gravina il Puglia in provincia di Bari. Queste due scuole si sono divise tutti i premi della categoria degli alunni più piccoli. Per essere presenti alla premiazione i ragazzi di Gravina si sono sobbarcati un viaggio lunghissimo con i loro insegnanti e genitori, galvanizzati dal riconoscimento per le composizioni che li hanno impegnati sul tema proposto quest'anno dalla giuria: la solitudine. Prima della premiazione hanno potuto visitare il centro di San Pellegrino e il Casinò, rimanendo affascinati dalla sua sontuosa bellezza. I premi agli alunni più grandi, che frequentano la 5^ elementare e la prima media sono andati a una varietà di altre scuole, in provincia e fuori: alla classe 5^ di Seriate e alle scuole medie di Sorisole, Zogno, Mestre (VE) e Rovello Porro (CO).

A queste scuole sono andati anche i premi per il riconoscimento della qualità del lavoro didattico svolto dalle classi con i loro insegnanti. Tali premi, consistenti in buoni acquisto di materiale didattico, sono stati assegnati anche al plesso di Ambria (comune di Zogno) e alla scuola primaria "Locatelli" di Bergamo, che partecipavano per la prima volta al concorso, e al plesso di Piazza Brembana, già premiato in passato per la sua partecipazione.

Il tema proposto, la solitudine, poteva sembrare azzardato per dei bambini e ragazzi di quella età, che siamo portati a considerare felicemente accuditi, integrati e coccolati nella loro vita famigliare e scolastica. Dalle 1000 poesie presentate è risultato invece che l'esperienza di solitudine non è estranea alla loro vita: la incontrano nelle vicende di compagni o di persone discriminate o isolate oppure la vivono direttamente a volta con angoscia, a volte con stupore, traendone riflessioni e occasioni per rendersi conto della complessità della vita e dell'importanza della riflessione e dell'ascolto.

Anche gli adulti hanno partecipato numerosi al concorso, nel quale è risultata vincitrice una ragazza, Arianna Bianchi di Mozzo (BG), che frequenta la terza del liceo scientifico di Presezzo (BG), che ha descritto in una bella filastrocca l'aspirazione di un topolino abbandonato ad essere adottato da una famiglia, come i più fortunati animali da salotto, il cane e il gatto. Le poesie vincitrici sono state presentate dalla poetessa Giusi Quarenghi e lette da Elide Fumagalli, ambedue premiate negli anni scorsi al "Premio Andersen Baia delle Favole" per i loro libri dedicati ai bambini e ai ragazzi.

Il festival ha iniziato la sua attività nelle scuole a ottobre 2018 con letture di testi poetici e successivamente con incontri di formazione per docenti e con lo spettacolo "Lunatica" messo in scena dalla compagnia "Scarlattine Teatro". Il testo racconta la storia di una bambina che sogna di poter raggiungere la luna e da lassù osservare il mondo che cambia. Si trasforma in uccello, in vento, in una bolla di sapone, in un aereo, ma la luna rimane irraggiungibile: solo la fantasia dei bambini e dei poeti la possono raggiungere. La luna, che molte poesie evocano come antidoto alla solitudine ed emblema del mistero e della bellezza del vivere.

L'iniziativa è stata promossa dal Comune di San Pellegrino e organizzata dal Centro Storico culturale Valle Brembana e ha il patrocinio e il sostegno della Provincia di Bergamo, della Comunità Montana di Valle Brembana, del Sistema Bibliotecario, della Fondazione della Comunità Bergamasca, della Fondazione UBI Banca Popolare di Bergamo, del Consorzio dei Bacini Imbriferi Montana e de l'Eco di Bergamo. Viene sostenuto in modo particolare dal Provveditorato agli studi di Bergamo che promuove l’iniziativa nelle scuole della Provincia di Bergamo.

Il coordinatore del festival Bonaventura Foppolo



Il coordinatore del Festival Bonaventura Foppolo

Organizzazione: Centro Storico Culturale Valle Brembana “Felice Riceputi”
Con il contributo e la collaborazione di: Provincia di Bergamo – Comunità Montana di Valle Brembana
- Fondazione UBI Banca Popolare di Bergamo Onlus - Fondazione della Comunità Bergamasca Onlus - Consorzio B.I.M. Bergamo - Sistema Bibliotecario Provinciale
– Biblioteca Comunale di San Pellegrino - L'Eco di Bergamo
- Con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale Lombardia
- bergamo.istruzione.lombardia.gov.it/protbg7595_18/








Festival Nazionale di Poesia per e dei bambini - www.culturabrembana.com/sanpellegrinofestival - @Valbrembanaweb.com