Teresa Giupponi

TERESA GIUPPONI.
Ritorno alle origini con l’arte

Catalogo della mostra. San Giovanni Bianco “Casa Ceresa”
Corponove, Bergamo, 2018

È il catalogo della mostra dell’artista svizzera di origini sangiovannesi Teresa Giupponi (1922-1993) tenutasi a “Casa Ceresa” di San Giovanni Bianco dal 13 al 29 luglio 2018 per iniziativa del locale Comune e del Centro Storico Culturale, in collaborazione con la Fondazione Leiser-Giupponi che opera per valorizzare le figure di Teresa Giupponi e di suo marito Willy Leiser.

La mostra ha proposto una cinquantina tra dipinti e sculture di Teresa Giupponi, realizzati a partire dalla metà del Novecento nel solco della grande arte europea di quegli anni e quindi nettamente improntati all’astrattismo.

Il catalogo si apre con il saggio di Dalmazio Ambrosioni dal titolo “Il canto libero di Teresa Giupponi”, seguito dalla riproduzione delle opere esposte in mostra e si chiude con il saggio di Marino Lepori che propone “Note per la storia della famiglia Giupponi emigrata in Svizzera”.

Teresa Giupponi, esponente di spicco del mondo artistico elvetico della seconda metà del Novecento, può essere annoverata nella schiera dei personaggi di origini brembane che seppero imporsi all’attenzione del mondo culturale, acquisendo notorietà lontano dalla patria. La mostra è stata una sorta di collegamento tra il modo culturale brembano e la grande arte internazionale del Novecento.